PROJECT TREBLE -ANDROID O AND GOOGLE PIXEL

Annunciato la settimana scorsa, Project Treble potrebbe  risolvere parecchi problemi riguardanti la frammentazione Android, ma per adesso ci sarebbe un piccolo inconveniente. Quale? Andiamo a vederlo.

Project Treble: solo i dispositivi con Android O e i Pixel avranno la nuova architettura

Project Treble è una nuova architettura che permetterà la separazione dei file del SO da quelli delle “vendor implementation” ossia da tutti quei driver e relativi blob binari che sono di proprietà di terze parti – come Qualcomm; sono proprio quest’ultimi a causare parecchi problemi durante i major update del OS.

Questa novità verrà introdotta con Android O ed è qui che arriva il piccolo problema; la tanto attesa architettura non sarà disponibile per gli attuali modelli in commercio, ma solo per tutti quei dispositivi che al lancio avranno a bordo Android O.

In verità due piccole eccezioni ci sono. Si tratta dei Google Pixel e Pixel XL, che stando alle parole di Dave Burke  -Vicepresidente allo sviluppo Android – i due dispositivi funzioneranno con Treble.

La notizia sui Pixel è molto interessante e ricca di spunti. Ricordiamo che Google ha recentemente pubblicato informazioni sui due terminali e in particolare sul fatto che  per loro ci sono solo due anni di major update.

Per questo la notizia di un update di Project Treble sui Pixel potrebbe cambiare le carte in tavola, anche se noi ne dubitiamo; il fatto che lo sviluppo dei dispositivi Google potrebbe essere virtualmente infinito, nell’arco dei vari anni abbiamo visto come l’azienda non sia mai andata contro le proprie decisioni.


Ricordatevi di fare un salto sulla nostra pagina Facebook e di lasciare un bel Like! Cosi potrete seguire in tempo reale tutte le novità sia del blog che del nostro Store! Inoltre seguiteci anche su YouTube dove potrete vedere le nostre Video Recensioni!


LEAVE A REPLY