Recensione Mouse Xiaomi

Recensione Mouse Xiaomi

Da ormai qualche anno, Xiaomi è diventato un brand top di gamma su molteplici categorie: smartphone, domotica, router, accessori per gli smartphone, televisori, laptop. Tutti i prodotti Xiaomi hanno una caratteristica che li accomuna ovvero il rapporto qualità – prezzo. Con la Recensione Mouse Xiaomi cercheremo di confermare, ancora una volta, questa caratteristica.

Il mouse Xiaomi supporta 2 diferenti tipologie di connessione: 2.4GHz wireless e Bluetooth.

La scatola, come il mouse stesso, è sottile ed elegante, con una foto dell’accessorio e le classiche caratteristiche. Il ricevitore è posizionato all’interno del mouse (non all’interno della scatola) e si trova nel vano dove andranno inserite 2 batterie di tipo AAA (non incluse nella confezione). Il peso del mouse, incluse le batterie è di soli 77.5g mentre le sue dimensioni 110.2 X 57.2 X 23.6mm.

Il mouse che stiamo provando è nella colorazione silver e si sposa molto bene con lo Xiaomi RedmiBook. Il mouse è disponibile anche in altre 2 colorazioni: Dark grey e Gold. Parlando dei materiali, è realizzato in plastica ma è presente una piccola porzione in alluminio, nella zona in cui poggia la mano, che, oltre ad essere comoda, restituisce una sensazione di qualità.

Contiene gli indispensabili 2 pulsanti e la rotella di scorrimento che, in alcuni casi, potrebbe sembrare troppo sensibile ma che può essere configurata dal sistema operativo. La rotella funge anche da terzo pulsante, funzione non sempre disponibile ma che risulterà essere comoda durante alcune attività.

Sotto al mouse abbiamo, oltre al già citato vano batterie, il pulsante di accensione / spegnimento ed il sensore laser. Accanto al sensore troviamo il pulsante per scegliere la modalità di funzionamento, se tramite Bluetooth o ricevitore standard.

Se vogliamo cercare un “difetto” del mouse, potremmo trovarlo proprio nel suo punto di forza ovvero il design. Il design è molto sottile, ben curato, ma è proprio il suo essere così sottile che durante un utilizzo prolungato potrebbe farlo risultare poco ergonomico. D’altra parte, è proprio il design che lo rende un ottimo compagno di viaggio perchè non occupa troppo spazio all’interno di uno zaino.

Per quanto riguarda le specifiche, il mouse Xiaomi utilizza un sensore fotoelettrico ad alta precisione che gli consente di lavorare fino a 1200 DPI su diverse superfici e colori differenti. E’ una nota sicuramente positiva a differenza di altri mouse che purtroppo, a volte, risultano essere poco precisi anche sulle superfici più semplici.

In termini di installazione, non potrebbe essere più semplice. Si tratta di un plug & play quindi non sono necessari driver o software aggiuntivi. Anche la portata del Bluetooth è abbastanza buona, rendendo questo mouse una buona alternativa per chi vuole usarlo con una Smart TV o TV box android.

In sintesi, possiamo dire che il mouse è piaciuto. Non è un mouse adatto per il gaming o per lavori dettagliati come la grafica ma va anche ammesso che non è stato prodotto per questo. E’ un’ottima scelta per un utilizzo quotidiano per gli utenti più comuni. Anche questa volta Xiaomi è riuscita a proporre un gadget dal buon rapporto qualità-prezzo.

Link per l’acquisto: Mouse Xiaomi

LEAVE A REPLY