LINK FILM STREAMING LEGALLY

Il giudice fa distinzione tra il risparmio di spesa e il fine di lucro; per ottenere l’oscuramento di un sito, da ora in avanti bisognerà valutare l’entità dei guadagni.

Notizia storica nel modo dei link streaming pirata. Infatti la sentenza di un giudice ha di fatto annullato una multa da 600.000 euro ai gestori di filmaker.me, filmakers.biz, filmakerz.org e cineteka.org. Andiamo a scoprire di più.

L’oscuramento di un sito per pirateria informatica non è più automatico

La sentenza emessa dal Tribunale di Frosinone è rivoluzionaria e storica per il settore e oggi grazie alle dichiarazioni all’avvocato difensore Fulvio Sarzana su Repubblica ,possiamo saperne qualcosina di più.

“Il giudice ha riconosciuto che non è automatica la violazione del copyright se nella fattispecie un sito ospita un link a film in streaming e se non è chiaro il fine di lucro. Si tratta del primo giudice che non riconosce prove sufficienti alla chiusura di un sito e alla relativa sanzione ai gestori” afferma  Marco Scialdone, responsabile del team di legali dell’ Associazione Agorà Digitali.

Prima di questa sentenza, in Italia e in Europa, un giudice poteva in automatico far chiudere un sito senza usare le solite cautele per verificare l’impianto probatorio. Questo anche perché le tante battaglie legali per violazioni di diritti d’autore hanno “bollato” l’idea che determinate attività sono per principio illegali quindi soggette a poche attenzioni nei dettagli.

“Non basta infatti che il sito produca reddito, ma occorre dimostrare che l’attività di lucro sia collegata alla singola opera e che ne sia il corrispettivo, perché altrimenti siamo in presenza di un risparmio di spesa e non di una attività di messa a disposizione per finalità di lucro”

Si è trattato di una sentenza molto rigorosa, che è stata emessa dopo un lunga analisi dei dati forniti; così per la prima volta è crollato la tesi secondo cui i siti che danno accesso a link di streaming illegali devono essere oscurati – e il gestore quindi sanzionato –  in automatico dopo essere stati denunciati alle autorità.

Oggi vi proponiamo uno smartphone davvero interessante da poco rilasciato: si tratta di Huawei Honor V9, dispositivo dalle specifiche tecniche importanti come l’SoC Kirin 960 e una Dual Cam posteriore da 12+12 MP. Dategli un’occhiata tramite il link sottostante:

HUAWEI HONOR V9

LEAVE A REPLY